Concorso per 1514 posti: scadenza 11 ottobre

Concorso per 1514 posti: scadenza 11 ottobre

Pubblicato il

Il Centro Studi Carbone certifica le tue competenze grazie ai corsi di Informatica (Eipass 7 moduli; Eipass personale ATA; Eipass Pubblica Amministrazione; Eipass Sanità Digitale; Eipass Teacher; Eipass Lim) e Inglese (livelli B1 e B2, C1 e C2) sono ritenute requisito essenziale sia nel mondo della scuola che per qualsiasi concorso nella pubblica amministrazione.

Recentemente è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il concorso pubblico per la copertura di 1514 posti di personale non dirigenziale a tempo indeterminato in qualità di funzionari Inail, Inl e Ministero del lavoro.

Nello specifico i posti messi a concorso sono così ripartiti:

691 unità per il profilo di “Ispettore del lavoro”

131 funzionari area amministrativa giuridico contenzioso

635 posti per il profilo professionale amministrativo

57 unità per il profilo di funzionario area amministrativa

 

Quali sono i requisiti richiesti?

Ti aiutiamo a fare chiarezza: questi, profilo per profilo requisiti necessari per l’ammissione al concorso.

La partecipazione per il profilo di ispettore del lavoro richiede:

Nello specifico per i 131 funzionari area amministrativa giuridico contenzioso e le 57 unità per il profilo di funzionario area amministrativa è richiesto il possesso di:

o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;

  • Laurea Specialistica in Giurisprudenza (LS 22/S);
  • Laurea Specialistica Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (LS102/S);
  • Laurea Specialistica in Scienze delle pubbliche amministrazioni (LS 71/S)
  • Laurea Specialistica in Scienza della politica o titoli equiparati (LS 70/S)

ed equipollenti secondo la normativa vigente;

  • Diploma di laurea in Giurisprudenza o classi di laurea in: L14 – Scienze dei servizi giuridici, L16 – Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, L36 – Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

 

  • – per le 635 unità di profilo professionale amministrativo da inquadrare dei ruoli dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro: laurea (L), diploma di laurea (DL), laurea specialistica (LS), laurea magistrale (LM).

 

Entro quando si può presentare domanda?

La domanda di partecipazione al concorso potrà essere presentata esclusivamente in via telematica compilando il modulo on line sul sito all’indirizzo Internet https://www.ripam.cloud, entro il termine perentorio di quarantacinque giorni decorrenti dal giorno della pubblicazione del presente bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» ovvero entro e non oltre l’11 ottobre 2019.

Ci saranno delle prove?

Prima di raggiungere l’obiettivo bisognerà superare le seguenti prove:

  • Eventuale prova preselettiva
  • Prova scritta
  • Prova orale

Vediamo nello specifico.

La prova preselettiva, svolta solo nel caso in cui il numero dei candidati che abbia presentato domanda sia pari o superiore a due volte il numero dei posti messi a disposizione dal concorso, consta di un test di 60 quesiti a risposta multipla. Ci saranno 40 test attitudinali per verificare la capacità logico-deduttiva, logico – matematica e critico – verbale del candidato e 20 quesiti diretti per verificare le conoscenze di: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto del lavoro e legislazione sociale.

La prova scritta avrà ad oggetto la risoluzione di 60 quesiti a risposta multipla:

  1. per il profilo professionale di Ispettore del lavoro – Codice CU/ISPLverterà sulle seguenti materie: diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto civile, diritto del lavoro e legislazione sociale, elementi di diritto commerciale, elementi di diritto dell’Unione europea, elementi di contabilità pubblica, elementi di diritto penale e di diritto processuale penale, elementi di diritto processuale civile, disciplina del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti, normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ordinamento e attribuzioni dell’Ispettorato nazionale del lavoro.
  2.  per il profilo di funzionario amministrativo giuridico contenzioso – Codice CU/GIULle prove avranno ad oggetto le seguenti materie: diritto costituzionale, diritto amministrativo, elementi di diritto dell’Unione europea, diritto civile con particolare riferimento ad obbligazioni e contratti, diritto del lavoro e legislazione sociale, normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, contabilità pubblica, elementi di scienze delle finanze, elementi di diritto processuale civile, elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione, disciplina del lavoro pubblico e responsabilità dei pubblici dipendenti, ordinamento e attribuzioni dell’Ispettorato nazionale del lavoro, dell’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

La prova orale consisterà in un colloquio interdisciplinare mirante ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati sulle materie oggetto della prova scritta nonché la conoscenza della lingua inglese e delle tecnologie informatiche, della comunicazione e del codice dell’amministrazione digitale.

Contatta subito il Centro Studi Carbone di Palmi, Reggio Calabria, Vibo Valentia e Messina. Un nostro Tutor sarà a tua disposizione per aiutarti in ogni tua difficoltà!

Siamo a tua disposizione nelle sedi di:
📌Palmi (RC):  ☎️ 096621219
📌Reggio Calabria:  ☎️ 096529155
📌Vibo Valentia :  ☎️ 0963542455
📌Messina:  ☎️ 090714906
📞 3358344951