Media Education: quali sono i diritti dei bambini e come tutelare i minori? - Centro Studi Carbone

Media Education: quali sono i diritti dei bambini e come tutelare i minori?

Media Education: quali sono i diritti dei bambini e come tutelare i minori?

Quali sono i diritti dei bambini? Domanda lecita, a cui spesso tutti noi abbiamo difficoltà a rispondere. Un bambino dovrebbe avere il diritto allo studio, il diritto alla famiglia, il diritto alla buona salute e molti altri, elencati e decisi nella carta dei diritti dell’ONU nel 1989.

Tuttavia, le nuove tecnologie, i social network e, in generale, internet hanno esposto i bambini e gli adolescenti a maggiori rischi online. Consapevoli di ciò, diventa necessario ripensare alla didattica e alle forme di apprendimento per evolvere verso un’educazione consapevole all’uso del web.

Insegnare la tolleranza, la condivisione, il sostegno reciproco, il rispetto della diversità (qualunque esse siano), è  fondamentale per essere migliori e per educare la società del domani.

Oggigiorno, infatti, si parla sempre più di Media Education, un’attività educativa e didattica avente il fine di sviluppare un pensiero e una comprensione critica dei media nei giovani. La M.E. insegna quindi a gestire il rapporto con i social: cosa postare, come riconoscere le fake news, la gestione della privacy, ecc.

Media Education: un master per tutelare i minori nell’era digitale

Non basta tuttavia educare. Si necessita anche di figure professionali specializzate. Per questo l’Univeristà Niccolò Cusano ha lanciato il Master di II Livello in Agenzie educative, la famiglia e la scuola: le responsabilità civili e penali e la tutela del minore nell’era digitale.L’obiettivo, di questo interessantissimo master sui diritti dei bambini, è quello di formare professionisti specializzati che sappiano operare nei contesti a sostegno dei minori in situazioni di disagio.

In particolar modo, il Master vuole:
formare professionisti in grado di operare efficacemente nel contesto dei diritti del minore, in grado di realizzare interventi idonei a tutelare i diritti dei bambini, sia sociali che giuridici;
aggiornare le conoscenze e competenze dei professionisti che già operano nei contesti di disfunzione familiare (conflitto, maltrattamento, fisico e psicologico) e/o di compromissione nella socializzazione con i pari (vittimizzazione, stigmatizzazione, pregiudizi etnici e di genere);
• fornire strumenti necessari per sviluppare interventi giuridici e terapeutici riparativi ed efficaci.

Per conoscere nel dettaglio il programma e i costi del Master Unicusano puoi visitare il sito dell’Ateneo. Informarti ora!

(fonte: tag24unicusano.it)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Contattaci su WhatsApp